In occasione della prima proiezione del film documentario sulla vita di Alberto Sed dal titolo "A5491 - La storia di Alberto Sed" (poi "Finché avrò voce. La storia di Alberto Sed"), presentato presso il Centro Ebraico "Pitigliani" di Roma, vengono esposte alcune foto di Alberto e la sua opera di testimonianza presso le scuole italiane sulle atrocità della Shoah. Alberto uno degli ultimi sopravvissuti alla ferocia nazista del Campo di Sterminio di Auschwitz Birkenau, ritorna in quello che fu l'Orfanotrofio che lo accolse giovanetto subito dopo la prematura morte del padre Pacifico Sed. Presente tutta la famiglia Sed, rappresentanti della comunità ebraica e il Colonnello Roberto Riccardi autore del libro "Sono stato un numero" (ed. Giuntina) che ha raccolto dopo sessant'anni di silenzio la testimonianza di Alberto.